Napoli, il dopo Garcia prende forma: perché Farioli ha convinto De Laurentiis

De Laurentiis e Micheli studiano il tecnico del Nizza capolista in Ligue 1. Il nuovo De Zerbi pronto al grande salto. È il profilo giusto? 

Il Napoli guarda avanti e lo fa con rinnovata ambizione e coerenza col percorso fatto finora, che ha portato al massimo risultato con lo Scudetto conquistato nella scorsa stagione. La stagione dei campioni d’Italia però è stata contraddistinta da non poche difficoltà, con Rudi Garcia che sebbene ora sembri essere un po’ più tranquillo, se l’è vista piuttosto brutta in più di una circostanza nelle passate settimane.

Il tecnico francese però, a meno che non compia l’impresa di acciuffare l’Inter o arrivare in fondo alla Champions League, non sembra destinato ad un lungo futuro all’ombra del Vesuvio. È per questo che il club partenopeo si sta già muovendo da qualche tempo per trovare il profilo più idoneo con il quale creare i presupposti per aprire un ciclo.

Un allenatore che non fa parte del valzer di nomi sfilato nei mesi estivi tra i papabili e accreditati sostituti di Luciano Spalletti, ma una figura che coniughi innovazione e freschezza con un curriculum interessante ma che voglia diventare grande a Napoli e far crescere la squadra insieme a lui.

Il Napoli vuole puntare su Francesco Farioli

Il futuro è già adesso per il Napoli e come confermato dal direttore Marco Giordano, il club partenopeo segue ormai da settimane con molta attenzione gli sviluppi del lavoro condotto da Francesco Farioli alla guida del Nizza. I rossoneri di Francia infatti sono infatti in testa alla Ligue 1 ancora imbattuti davanti al PSG, che hanno già sconfitto per 3:2 a metà settembre. Nonostante questo rocambolesco risultato però i numeri del Nizza vedono un numero davvero esiguo di gol segnati, 13, la metà dei parigini. Al tempo stesso è da notare come il vero punto di forza sia invece la retroguardia, che di reti ne ha incassate solo 4 in 11 gare disputate.

Il Nizza di Farioli contro il PSG. (ansa-tvplay) 20231109
Il Nizza di Farioli contro il PSG. (ansa-tvplay)

Va specificato, come fa notare la fonte Calciomercato.it. che nonostante le tempistiche possano indurre a sospettarlo, questo interessamento non ha nulla a che vedere col pareggio di ieri contro l’Union Berlino al Diego Armando Maradona, ma sarebbe iniziato già da diverse settimane.

Risulta infatti che Maurizio Micheli, capo area scouting, stia seguendo attentamente Farioli, profilo talentuoso che in questi mesi si è guadagnato anche titoli che lo eleggono a “nuovo De Zerbi“. Questo ovviamente non significa che il tecnico lascerà il Nizza per andare a sedersi sulla panchina del Napoli già nella prossima stagione, tuttavia tra tanti nomi, ipotesi e fantomatici flirt con De Laurentiis, su di lui l’interesse degli azzurri appare quantomeno acclarato.

Impostazioni privacy