Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

FABIO CANNAVARO: “SCUDETTO? DICO IL NAPOLI. SOGNO DI ALLENARLO” – VIDEO

Fabio Cannavaro, ex capitano della Nazionale. (tvplay)

Fabio Cannavaro, ex capitano della Nazionale campione del Mondo 2006 ha rilasciato delle dichiarazioni anche ai microfoni di TVPlay in merito all’evento Raccontami com’era il calcio svolto al Maschio Angioino di Napoli.

NAZIONALE ITALIANA, TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO – Questa giornata rappresenta il fatto che ci sia tanta storia, anche perché la nostra Nazionale ne ha di cose da raccontare. È sicuramente una grande emozione perché far parte della storia della nazionale italiana mi riempie di orgoglio e speriamo che sia di buon auspicio per il futuro.

LE DIFFICOLTÀ DEL NAPOLI DI RUDI GARCIA – Sicuramente non è partito come tutti si aspettavano e speravano. Non è facile sostituire un allenatore come Spalletti e questo si sapeva. Il Napoli sta facendo prestazioni buone e meno buone, sicuramente i tifosi si aspettano sempre il massimo, ma bisogna lasciarlo lavorare e poi vedere i risultati.

MUSEO SULLA STORIA DEL NAPOLI – Il Napoli si sa che è una città che vive di passione soprattutto per il calcio. La gente è curiosa e vuole venire a vedere quello che ha rappresentato anche il calcio Napoli e il calcio in generale, anche edere questi oggetti esposti mi fa sentire vecchio! (ride ndr)

LA MANCANZA DI RICAMBIO GENERAZIONALE NEL CALCIO – Sicuramente il sistema degli ultimi anni non ha funzionato e vanno trovate soluzioni nuove. Bisogna capire perché non sforniamo più talenti e si fa fatica ad andare al Mondiale e si rischia di non partecipare neanche all’Europeo che prima per noi era la normalità. Ci sono sicuramente anche tanti altri sport che fanno i giovani di oggi, si fanno meno figli, ci sono tante cose che uno può stare lì a pensare, ma non spetta a me pensarci ma a chi governa un po’ tutto il calcio e tutto il sistema. Sicuramente c’è qualcosa da cambiare.

IL SOGNO DI ALLENARE IL NAPOLI – Chi fa il mio mestiere cerca sempre ad arrivare al massimo. Uno deve lavorare, studiare e aggiornarsi, poi si vede che succede in futuro.

LOTTA SCUDETTO – Tra Juve e Inter dico Napoli!

 

View this post on Instagram

 

A post shared by tvplay.it (@tvplay.it)

 

Gestione cookie