Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

L’infortunio è grave, salta il big match: che tegola

Serie A, grave infortunio: salta il big match

Durante la pausa Nazionale un giocatore è stato colpito da un grave infortunio: chi salterà il prossimo big match di campionato.

Il campionato è fermo e riprenderà soltanto dopo la pausa Nazionale ma nel frattempo una squadra ha ricevuto una brutta notizia. Nello specifico ha appreso come l’infortunio di un suo giocatore sia più grave del previsto. Una durissima tegola che costringerà l’allenatore a non poterlo utilizzarlo per il prossimo big match in programma tra pochi giorni.

La “vittima” è Alex Meret che, come comunicato dal sito ufficiale del Napoli, ha riportato una lesione di basso grado del muscolo tibiale posteriore della gamba sinistra. L’ex Udinese, dopo aver saltato l’ultima partita con l’Empoli, sarà indisponibile anche per la gara contro l’Atalanta di sabato 25 novembre che segnerà il ritorno in panchina di Walter Mazzarri.

Napoli, stop per Meret: quante partite dovrà saltare

Il tecnico toscano però avrà subito il problema di non poter schierare il suo portiere titolare che sarà nuovamente sostituto da quello di riserva, ovvero Gollini. Quest’ultimo potrebbe anche essere schierato tra i pali anche per più partite considerando come i tempi di recupero per Meret dovrebbero aggirarsi intorno alla ventina di giorni, sicuramente di più di quelli ipotizzati per un semplice affaticamento. In attesa degli sviluppi clinici proverà a tornare tra Real Madrid (29 novembre), Inter (3 dicembre) e Juventus (8 dicembre).

Meret, che tegola per il Napoli: quanto resta fuori
Alex Meret, il comunicato sull’infortunio (LaPresse) – TVPlay.it

Prima dell’ultima gara del Maradona, persa 1-0 con l’Empoli e che ha anche decretato l’esonero di Rudi Garcia, il primo portiere del Napoli aveva giocato tutte le partite comprese le prime quattro giornate della fase a gironi di Champions League. Ora però è costretto a fermarsi e infatti non ha nemmeno potuto rispondere alla convocazione del ct Spalletti per le gare della Nazionale.

Il classe ’97 infatti, come ormai da diversi anni, era stato regolarmente chiamato ma non ha potuto recarsi nel ritiro di Coverciano dove oltre a Donnarumma ci saranno Vicario e Provedel in vista dei match contro Macedonia e Ucraina che saranno decisivi per le qualificazioni ai prossimi Europei. In ogni caso Meret non avrebbe giocato perché il titolare fisso rimane il numero uno del PSG e anche in caso di suo forfait la riserva può essere diventata l’ex Empoli, in questi mesi grande protagonista con la maglia del Tottenham.

Gestione cookie