Juve, Allegri avrà un centrocampista: arriva dalla Premier

La Juventus interviene sul mercato invernale: un centrocampista dalla Premier League per Max Allegri, scelto il profilo

Il secondo posto in classifica alimenta eccome le speranze di scudetto della Juventus. Due i punti di distacco dall’Inter in un a corsa a due che fa solo rinverdire i fasti delle annose sfide tra i due club. In casa bianconera nessuno si aspettava un rendimento tale da parte di Chiesa e compagni; l’obiettivo era ritornare in Champions League dopo la disgraziata scorsa stagione ma in casa Juve vincere “è l’unica cosa che conta” e la dirigenza è pronta a regolarsi di conseguenza.

Ecco perché nel mese di gennaio Giuntoli e Manna regaleranno a Max Allegri i rinforzi richiesti per la seconda parte di stagione. Non è un mistero come la coperta sia corta a centrocampo, tanto da spingere il tecnico a puntare su calciatori che in estate sembravano al passo d’addio.

E così sono già iniziate da tempo le grandi manovre di mercato, con la dirigenza pronta a stringere il cerchio attorno ai nomi già individuati, con un occhi chiaramente al bilancio. Ecco perché, con ogni probabilità, l’assalto a Koopmeiners sarà rinviato in estate, perché a gennaio è possibile acquistare un calciatore a condizioni davvero favorevoli.

Juve, rinforzo Premier: è un nazionale, le condizioni

Non è un mistero che Phillips sia da tempo nel mirino della Juve; il centrocampista inglese non gioca nel Manchester City e Guardiola l’ha di fatto scaricato alla vigilia della gara contro il Luton, con un eloquente “non lo vedo nella mia squadra“. Una dichiarazioen che non lascia spazio ad interpretazioni e spinge la Juve ad intervenire.

Juventus mercato rinforzo
Kalvin Phillips può arrivare alla Juve: le condizioni (Ansa Foto) – Tvplay

Ed i dirigenti bianconeri sono pronti a cogliere al volo questa occasione, tanto da aver programmato in questa settimana un incontro con gli omologhi Citizens. I bianconeri sono pronti a mettere sul piatto un’offerta di prestito semestrale con annessa opzione – senza obbligo, quindi – da esercitare in estate.

Alla Continassa, però, vi sono anche dei dubbi sul calciatore; fin qui appena 216′ giocati per Phillips che avrebbe bisogno di ambientarsi nel calcio italiano e negli schemi di Allegri. Una situazione che va quasi in contrasto con le velleità del calciatore, deciso a giocare con grande continuità per non perdere la nazionale inglese in vista di Euro ’24. Ecco perché, nonostante le qualità tecniche del ragazzo, vi può essere una riflessione più ampia.

Lo stesso calciatore potrebbe decidere di restare in Premier League, dove gli estimatori non mancano; dal Tottenham al Manchester United fino al Newcastle, sarebbero tutte pronte ad ingaggiarlo, sebbene la volontà del City di non rinforzare una diretta concorrente sia un vero assist per la Juve.

Molto dipenderà, quindi, da come si evolverà la sessione invernale di mercato, con la Juve che potrebbe prelevarlo anche negli ultimi giorni di mercato. Ma dove può giocare Phillips? Nato mezzala, Bielsa negli anni a Leeds lo trasforma mediano davanti alla difesa. Piede discreto ma non come Pirlo, nonostante il suo soprannome “The Yorkshire Pirlo”, è un interditore che darebbe la possibilità a Locatelli di spostarsi come mezzala, regalando una nuova alternativa ad Allegri.

Impostazioni privacy