Mazzocchi al Napoli, i retroscena sul primo colpo degli azzurri

Mazzocchi al Napoli, i retroscena sul primo colpo degli azzurri. Il ventottenne esterno destro arriva dopo una trattativa lampo con la Salernitana

Una stagione e mezza con la Salernitana lo ha catapultato prima in Nazionale, ora in un grande club come il Napoli. È il grande momento vissuto da Pasquale Mazzocchi, che a ventotto anni corona il sogno di indossare la maglia della squadra per cui tifa da sempre. Dopo una trattativa durata poco più di una settimana, le due società hanno trovato l’accordo definitivo e nelle prossime ore Mazzocchi sosterrà le visite mediche prima di mettersi a disposizione di Walter Mazzarri. L’ormai ex Salernitana è il primo colpo di mercato del presidente De Laurentiis, a cui dovrebbe seguire l’acquisto di Lazar Samardzic dall’Udinese.

La storia di Pasquale Mazzocchi è quella di un ragazzo dal passato difficile, un giovane nato e cresciuto in una zona popolare di Napoli e che grazie al percorso intrapreso nel mondo del calcio è riuscito a imprimere una svolta alla sua esistenza. Risale a più di un anno fa un’intervista rilasciata ai microfoni di RadioRai in cui l’esterno partenopeo ha raccontato alcuni dettagli della sua vita passata: “Io vengo da un quartiere di Napoli molto difficile, dove da giovane si fa fatica a trovare lavoro. In quelle situazioni, magari con una famiglia numerosa, purtroppo si tende magari a fare cose sbagliate”.

Mazzocchi, l’intervista di un anno fa che ha fatto discutere

Nel corso dell’intervista, il neo acquisto del Napoli ha poi spiegato come e grazie a chi è riuscito a non mettersi nei guai, evitando per sua fortuna di intraprendere una strada pericolosa: “Mi ha salvato il calcio, devo tanto anche alla mia famiglia che ha sempre fatto tantissimi sacrifici per me. Loro hanno sempre creduto in me, così come i miei fratelli. Io per aiutare i miei genitori a pagare la scuola calcio e gli scarpini avevo iniziato a fare il fruttivendolo“.

Mazzocchi lascia Salerno
Mazzocchi sta per dire addio alla Salernitana -TvPlay.it

Umiltà, spirito di sacrificio, generosità: queste le qualità che Mazzocchi ha sempre avuto e che lo hanno aiutato a fare carriera nel mondo del calcio. E adesso è pronto a fare il suo ingresso nel palcoscenico più importante: ad attenderlo c’è il ‘suo’ Napoli con lo scudetto sul petto, i big match per andare in Champions e poi la sfida degli ottavi contro il Barcellona. E Spalletti è lì, pronto a seguirne la crescita: quello di Pasquale Mazzocchi è un sogno diventato realtà.

Impostazioni privacy