STEFANO DESIDERI: “LA ROMA HA UN PROBLEMA CON I PORTIERI. TIAGO PINTO HA COMMESSO TANTI ERRORI”

Stefano Desideri, ex giocatore della Roma, è intervenuto in diretta esclusiva ai microfoni di TVPlay: le sue dichiarazioni in studio.

“CON LA CREMONESE HO AVUTO PAURA” – “E’ stata una partita ancora di sofferenza come l’anno scorso a un certo punto ho avuto qualche dubbio, un po’ di paura però è andata bene. E’ un derby inaspettato pero è sempre bello vedere queste partite molto combattute e sentite nella capitale. Può essere un derby di paura perché chi perderà avrà ripercussioni importanti, le due squadre non stanno andando bene in campionato”.

“TIAGO PINTO PAGA LA SCOMMESSA RENATO SANCHES” – “Bonucci è stata l’ultima goccia, era già tutto in embrione perché il rapporto tra Mourinho e Tiago Pinto non è mai sbocciato anche per colpa dei Friedkin che non parlano mai. Tra le altre paga la scommessa Renato Sanches dove ti prendi delle responsabilità con un azzardo da fare col padre eterno perché devi sperare che questo entra in campo e fa cinque metri senza stirarsi. Comunque questi errori si fanno perché in società non c’è un ex giocatore che poteva indirizzare queste scelte. La mia preoccupazione vera è se a fine anno va via l’allenatore che Roma rimane?”.

“MOURINHO DISTOGLIE L’ATTENZIONE PER NON PARLARE DELLA PARTITA” – “Queste cose nel calcio si sono sempre state. ai tempi nostri e di Massimo Mauro forse era ancora peggio, sparivano palloni e tanto altro. Mourinho fa queste cose per distogliere l’attenzione dal discorso partita, dalle spiegazioni che deve dare delle difficoltà della squadra”.

“I PORTIERI SONO UN PROBLEMA PER LA ROMA” – “E’ un problema per la Roma, un portiere medio e poi non è migliorato mi fa strano. Ieri ha sbagliato anche Svilar sull’azione del gol siccome Cristante arrivava in contrasto, secondo me se fossi rimasto in porta a coprire il palo avrebbe avuto più possibilità di prendere la palla. Per esempio falcone lo vedrei bene alla Roma, mi risulta che è stato proposto un paio di anni e non è stato preso in considerazione che è un altro errore della società”.

“CONTE SCEGLIEREBBE PIU’ IL MILAN DELLA ROMA” – “Gli infortuni ti condizionano molto, si è visto anche nella Roma. Ibrahimovic può essere utile nel parlare con qualche giocatore giovane però deve essere presente. Mentre Conte se dovesse essere conteso da Roma e Milan sceglierebbe sicuramente il Milan”.

Impostazioni privacy