ESCLUSIVA | Nicolodi (Sky) alla vigilia di Lazio-Bayern: “I bavaresi in questo momento sono una squadra piatta. I biancocelesti dovranno…”

Pietro Nicolodi, giornalista di Sky Sport, è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni 

Sale l’attesa per l’andata degli ottavi di finale di Champions League tra Lazio e Bayern Monaco. Una sfida che arriva dopo un weekend vissuto agli antipodi dalle due compagini: i biancocelesti sono tornati alla vittoria battendo a domicilio il Cagliari, mentre i bavaresi hanno subito un pesantissimo KO (per 3-0, ndr) contro il lanciatissimo Bayer Leverkusen di Xabi Alonso.

Per analizzare la sfida in programma domani sera allo Stadio Olimpico, abbiamo contattato Pietro Nicolodi, giornalista di Sky Sport che da anni si occupa di Bundesliga.

Nicolodi a TvPlay: “Il Bayern Monaco in questo momento avrebbe difficoltà anche ad affrontare la terza squadra del Bayern”

muller
Muller, attaccante del Bayern Monaco (Foto LaPresse) – TvPlay.it

Pensi che il Bayern Monaco, considerati i pronostici, possa avere vita facile contro la Lazio?

“In questo momento il Bayern Monaco non ha vita facile neppure contro la terza squadra del Bayern. E’ un brutto momento per loro, decisamente. Stanno giocando malissimo, se dovesse replicare una prestazione sulla falsa riga delle ultime faranno fatica contro la Lazio. Sicuramente, però, la Lazio dovrà giocare al 110% delle sue possibilità per fare una grande prestazione contro i bavaresi”. 

Quali sono le problematiche che sta riscontrando il Bayern Monaco in questo momento?

“In generale in questo momento il Bayern è una squadra piatta, non fa girare il pallone e giocano veramente male. Muller stesso, dopo il KO contro il Bayer Leverkusen, ha parlato di questo”.

Chi sta deludendo di più in casa Bayern? Contro il Leverkusen, per esempio, chi è stato il peggiore?

“Difficile trovare un calciatore che si sia salvato. Sono calciatori talmente forti che in ogni partita ti aspetti la giocata capace di far svoltare. Salvo solo Kane che poverino non ha praticamente ricevuto un pallone giocabile contro il Leverkusen”.

Impostazioni privacy