Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Dall’incognita Szczesny al ricercato Di Gregorio: così cambiano i portieri di Serie A

Futuro Szczesny

Nella prossima sessione di mercato estiva molte squadre del campionato di Serie A potrebbero cambiare i rispettivi portieri.

Dopo i tre giorni dedicati alle competizioni europee, la luce dei riflettori è tornata sul campionato di Serie A. Ieri sera, infatti, al Renato Dall’Ara c’è stata la partita del 26esimo turno, ovvero Bologna-Verona.

La sfida è stata vinta dalla squadra di Thiago Motta con le reti segnate  da Giovanni Fabbian e Remo Freuler. Con questo risultato, in attesa del match di domani sera tra Milan ed Atalanta, il Bologna si è guadagnato la quarta posizione in classifica. Mentre in questo turno di campionato, oltre alla sfida tra il team di Pioli e quello di Gasperini, bisogna registrare altre partite davvero stuzzicanti.

Basti pensare che l’Inter capolista sarà di scena a Lecce, mentre la Juve ospiterà il Frosinone. A chiudere questo runo, invece, ci sarà un monday night davvero stimolante, ovvero Fiorentina-Lazio. Tuttavia, prima di questo turno di campionato, bisogna registrare tante voci di mercato sui portieri della nostra Serie A. 

Serie A, tanti portieri del nostro campionato potrebbero cambiare squadra

Il primo di questi è sicuramente Szczesny. Il portiere polacco, infatti, ha il contratto in scadenza nel 2025 e, quindi, la Juve potrebbe essere ‘costretta’ a venderlo l’estate prossima per evitare di perderlo a zero. Al suo posto, almeno secondo le ultime indiscrezioni di mercato, Cristiano Giuntoli e Giovanni Manna starebbero pensando a Di Gregorio del Monza che, dopo quattro stagioni, potrebbe cambiare aria.

Di Gregorio
Di Gregorio potrebbe diventare il nuovo portiere della Juve (LaPresse) tvplay.it

Anche il Napoli campione d’Italia potrebbe l’anno prossimo cambiare il proprio portiere. Alex Meret, anche in caso di rinnovo, potrebbe lasciare il team azzurro. Aurelio De Laurentiis, di fatto, ha in casa il sostituto dell’ex Spal, visto che Elia Caprile (ora in prestito all’Empoli) è di sua proprietà. La Roma, invece, dovrebbe far andar via a parametro zero Rui Patricio per poi prendere un altro portiere che si giochi il posto con Svilar. Possibili cambiamenti anche nella porta della Fiorentina, soprattutto se dovesse andare via Italiano.

Solo Milan e Lazio, di fatto, sono le uniche big che non dovrebbero ‘sostituire’ il proprio estremo difensore, visto che Provedel (che ha appena rinnovato) e Maignan sono dei punti fermi delle loro squadre.

Gestione cookie