Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Milan, la condanna di Pioli è il mercato di Maldini: il terribile dato sui nuovi arrivi

milan pioli maldini tvplay 20221020 ansa

Il Milan non ha solo un problema di infortuni, il dato che emerge da un’analisi sui nuovi acquisti preoccupa i tifosi rossoneri.

Il Milan vive un momento altalenante. Se da un lato la posizione in classifica è soddisfacente, dall’altro la strada per gli ottavi di Champions League si è messa in salita. Una costante del Milan di Pioli però è quella di riuscire a far fronte all’emergenza infortuni, un aspetto praticamente costante dall’inizio della sua gestione. C’è però anche un altro problema che appare sempre più evidente in questa stagione.

milan pioli maldini tvplay 20221020 ansa
Stefano Pioli e Paolo Maldini. (ansa)

Il Milan quest’anno si è prefissato degli obiettivi importanti. Alzare l’asticella rispetto all’anno scorso comporta giocarsi lo Scudetto fino alla fine, ma soprattutto fare meglio in Champions League. Finora la missione sta riuscendo a metà. Se in Serie A la differenza col Napoli la fa solo il gol di Simeone, in Europa la qualificazione si è complicata molto per colpa degli arbitraggi, ma anche degli infortuni.

Se in Italia il Diavolo riesce spesso a portare il risultato a casa anche di fronte a svariate assenze, in Coppa la concomitanza di troppi forfait proprio in occasione dei match contro il Chelsea, si è rivelata fatale. L’ultimo caso del nuovo infortunio per Mike Maignan è emblematico. Esiste però un colpevole che non sia solo la sfortuna? Forse sì, ma la risposta spiazza i tifosi.

Milan, Pioli ha bocciato il mercato di Maldini?

milan pioli maldini tvplay 20221020 ansa
I giocatori del Milan esultano dopo la sofferta vittoria a Verona. (ansa)

C’è un dato inerente al Milan di questa stagione che sta facendo sorgere un dubbio piuttosto importante. Pioli ha bocciato il mercato estivo di Maldini e Massara? Se si vanno a guardare le statistiche su presenze e minutaggio, i numeri relativi ai nuovi acquisti sono abbastanza eloquenti.

Tra i giocatori arrivati a Milanello quest’estate infatti gli unici a vedere il campo con regolarità sono De Ketelaere e Pobega. Tutti gli altri sono relegati ad un ruolo a malapena da comprimari, ma alla base ci sono chiaramente motivi diversi. Tra tutte la situazione più facile da contestualizzare è quella di Origi. L’attaccante belga infatti ha di fatto saltato la preparazione a causa di un infortunio e ora sta faticando a trovare la condizione.

Su Adli non è ancora chiarissimo quale sia la collocazione ideale che Pioli ha in mente, gli indizi fanno pensare a quella di vice-Bennacer, anche se per quel tipo di ruolo occorrerebbe anche un fisico che il francese ad oggi ancora non ha. Inoltre sia il centrocampista ex-Bordeaux che anche 𝐕𝐫𝐚𝐧𝐤𝐱 𝐞 𝐓𝐡𝐢𝐚𝐰 non sono stati neanche inseriti nella lista per la Champions League.

Gestione cookie