Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Juventus, l’esempio del campione: rinuncia al giorno libero

Juventus, l'esempio del campione: rinuncia al giorno libero

La Juventus è in attesa di riprendere gli allenamenti, tra due giorni. Nel frattempo, c’è chi dà l’esempio e rinuncia al giorno libero.

Alla Continassa è quasi tempo di tornare ad allenarsi, per i ragazzi di Massimiliano Allegri. Che dovrà ora essere il vero pilastro della squadra dopo il caos dei giorni scorsi, con le dimissioni dell’intero cda. L’allenatore sarà infatti l’unico a rimanere alla Juventus insieme al ds Federico Cherubini. Per il resto, tutto sarà come sempre, e coloro che non sono andati ai Mondiali in Qatar dovranno rimettersi al lavoro, col campionato in ripresa il prossimo 4 gennaio.

Juventus, l'esempio del campione: rinuncia al giorno libero
Juventus, l’esempio del campione: rinuncia al giorno libero (Ansa)

Nei tifosi, inoltre, c’è fermento anche per sapere quali saranno le condizioni di Paul Pogba e Federico Chiesa, che dovranno essere elementi chiave della seconda metà di stagione. I due, però, non sono gli unici che non vedono l’ora di farsi trovare pronti. Dal Qatar, infatti, arrivano notizie che dividono un po’ i tifosi, nonostante un bianconero abbia rinunciato al giorno libero.

Juventus, giorno libero per tutti, ma non per il campione: la scelta sorprendente

Juventus, giorno libero per tutti, ma non per il campione: la scelta sorprendente
Juventus, giorno libero per tutti, ma non per il campione: la scelta sorprendente (Ansa)

Con l’uscita di scena della Polonia e degli Stati Uniti, ed in attesa del Brasile, gli unici “juventini” sicuri di restare ancora in Qatar sono Adrien Rabiot, Leandro Paredes ed Angel Di Maria. Quest’ultimo, però, è alle prese con un problema muscolare dopo il girone, che ha tenuto in apprensione l’allenatore Luis Scaloni. Un affaticamento che va ad aggiungersi alla lunga lista di infortuni accusati in stagione dall’ex Paris Saint-Germain.

El Fideo, però, è più che ottimista di poter rientrare presto. Secondo lo staff della Seleccion, per i quarti di finale contro l’Olanda sarà disponibile. E per non perdere tempo e bruciare le tappe, Di Maria ha rinunciato al giorno libero annunciato per tutta l’Albiceleste. Un po’ di lavoro sul campo e di chinesiologia per lui, che sul suo ultimo Mondiale ha investito davvero molto. Tra i tifosi della Juventus, d’altronde, c’è chi gli ha rimproverato scarsa professionalità prima della sosta. Ma, almeno, con l’Argentina, gli stimoli non mancano al fantasista di Rosario.

Gestione cookie