Napoli, Ancelotti sicuro: “Kvaratskhelia è…”

Napoli sempre più pronto a dare il massimo in questo finale di stagione. Intanto, c’è chi è già riuscito ad attirare i grandi club.

Giocare il primo anno in Serie A per uno straniero non è mai una cosa semplice. Il calcio italiano, per quanto tecnicamente non sia più quello degli anni ’90, sicuramente è sempre molto complicato dal punto di vista tattico. Una difficoltà che non consente sempre agli stranieri di potersi mettere subito in mostra e di poter esprimere liberamente tutte le loro qualità. D’altronde, lo si è visto anche in passato di come molti stranieri abbiano avuto difficoltà nel campionato nostrano.

Napoli
Kvaratskhelia (TV Play)

Problematiche che sicuramente non ha avuto Kvaratskhelia con il Napoli. Ebbene sì, il georgiano sin dalla prima giornata ha fatto vedere tutte le sue qualità con gli azzurri. Difatti, in 28 partite disputate tra Serie A e Champions League ha messo a segno 14 reti e fornito 15 assist. Numeri impressionanti per un giovane di 22 anni alla sua prima esperienza nel grande calcio. Eppure, così è stato e finora tutti sono rimasti sbigottiti da ciò che hanno avuto modo di ammirare.

Napoli, Ancelotti su Kvaratskhelia

Prestazioni eccezionali, che hanno reso gol e assist del georgiano eccezionali, al punto tale da andare a triplicare il suo valore di mercato. Considerando anche l’assenza per infortunio, Kvaratskhelia  è riuscito a far capire una cosa fondamentale: quando si ha la stoffa del vero campione, si riesce sempre a dimostrare il proprio valore a prescindere dal campionato in cui si gioca. E in effetti, i numeri di questi suoi primi mesi italiani lo dimostrano appieno.

Napoli
Kvaratskhelia (TV Play)

Prestazioni superbe che hanno spinto anche i grandi club europei a seguirlo. Tra questi c’è anche il Real Madrid di Carlo Ancelotti che oggi, durante la conferenza stampa di presentazione della gara di Champions League contro il Liverpool, ha detto: “È un gran giocatore, sta facendo bene a Napoli e la coppia con Osimhen è molto molto efficace”. Parole importanti, che giungono da un tecnico vincente, che sa bene di cosa parla e che, in questo modo, fa anche comprendere come anche il suo club sia sul calciatore. Dunque, non è da escludere che a fine stagione il club di Florentino Perez si sieda a tavolino con Aurelio De Laurentiis per intavolare una trattativa per l’esterno georgiano.

Impostazioni privacy