Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Argentina, finisce un’era: dà l’addio alla nazionale

Argentina

Argentina alle prese con le gare per la qualificazione mondiale, ha appreso una notizia di cui dovrà tener conto per il futuro.

Si può essere campioni del mondo in carica ma c’è sempre da pensare al futuro. E’ il caso dell’Argentina che, dopo aver conquistato Qatar2022, ha l’obbligo non solo di vincere ancora ma anche il compito di dover programmare le prossime mosse. Questo perché, le generazioni passano ed è giusto scovare nuovi talenti da promuovere nella Nazionale maggiore per essere sempre competitivi e provare a rimanere sul tetto del mondo.

Intanto si proverà a dare un’ulteriore sterzata alle qualificazioni mondiali, vincendo il 22 novembre proprio contro il Brasile e confermandosi al primo posto in classifica. Dopodiché, si continuerà a pensare alla prossima edizione della Coppa America ma nel frattempo si dovrà pensare anche all’addio dalla Nazionale di un big che ha ormai preso questa dolorosa decisione. Stiamo parlando di Angel Di Maria che, dopo una lunga riflessione ha deciso di non difendere più i colori del suo Paese.

Argentina, finisce un’era

Ebbene sì, l’ex Juventus ha preso questa decisione ma c’è una data bene precisa di quando tutto questo finirà ed è stato lo stesso argentino a confermarlo: “La decisione è stata presa. La Copa América sarà la mia ultima grande competizione internazionale. Queste scelte sono complicate e difficili da prendere, ma sta emergendo una nuova generazione. So che potrei continuare a giocare in Nazionale, ma non voglio togliere spazio ai giocatori più giovani che hanno grandi potenzialità”.

Argentina
Di Maria dice addio alla Nazionale (La Presse, TVPlay)

D’altronde, quando si ha 35 anni è anche normale voler prendere una decisione del genere. Voler lasciar spazio alle nuove leve e sperare di esser ricordato per quello che si è vinto. Tanto, l’ex PSG con l’Argentina ha vinto una Coppa America e un Mondiale: due trofei importantissimi, che rimarranno sempre nei cuori e nelle menti dei tifosi argentini.

Per quanto possa essere stata una scelta dolorosa, dire addio alla Nazionale dopo l’ennesima edizione di Coppa America, è la cosa migliore che l’ex Juventus potesse mai fare. Toccherà poi al c.t. argentino trovare le giuste soluzioni anche in vista del Mondiale del 2026. Dunque, un’altra era sta per finire e non resta altro che attendere e capire chi prenderà il posto di Di Maria in Nazionale e se sarà capace di incantare i tifosi proprio come ha saputo fare l’ex United in questi anni.

Gestione cookie