Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Superlega, Cannavaro: “Real Madrid contento, ma nello sport esistono le favole…”

Florentino Perez

Fabio Cannavaro, ex Juventus e Real Madrid, commenta così la bomba Superlega, scoppiata nuovamente a causa della sentenza della Corte di Giustizia Europea.

Nella serata dedicata alla settima edizione del Christmas Gala Charity organizzato dalla Fondazione Cannavaro-Ferrara, l’ex capitano della Nazionale ha rilasciato un commento sulla sentenza della Corte di Giustizia Europea.

La FIFA e l’UEFA non potranno vietare la creazione di tornei privati, proprio come la Superlega. E Fabio Cannavaro reagisce così: “Quella sulla Superlega è una decisione forte. Bisognerà capire cosa succederà, come sarà il futuro. Società importanti come il Real Madrid oggi saranno contenti”.

E poi l’ex difensore di Juventus e Real Madrid ha aggiunto: “Le scissioni non fanno bene al calcio, bisogna utilizzarle nel miglior modo possibile. Questo è uno sport che deve interessare la gente, tutti quanti, la decisione è forte. Può finire il calcio con la Superlega? Alla fine le storie come quelle del Leicester, del Chievo, potranno sempre esserci. E’ vero che chi ha budget importante vince, ma è anche vero che nello sport esistono le favole”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da tvplay.it (@tvplay.it)

Cannavaro sul Napoli: “Non serve acquistare un difensore centrale”

Fabio Cannavaro si è soffermato anche sul momentaccio del Napoli, uscito sconfitto in Coppa Italia dal Frosinone: “Penso che alla fine si sia persa la cosa più importante: il gioco. Al di là delle sconfitte, fa parte dello sport, questo Napoli magari non si diverte più a giocare e fare quello che faceva l’anno scorso. Non è una questione di portiere, difensore, centrocampista o attaccante – sottolinea l’allenatore – Forse si è persa un po’ di fame, non so. Il Napoli è una squadra importante, è campione d’Italia e chi giocherà contro di lui vorrà sempre vincere, è normale”.

Fabio Cannavaro
Fabio Cannavaro (LaPresse) TvPlay.it

Inoltre, in merito a possibili rinforzi per gennaio, Cannavaro risponde così: “Non penso che il problema del Napoli sia solo parte dei difensori. Se penso che la squadra l’anno scorso cercava sempre di aggredire su qualsiasi palla. E quando c’è questo tipo di lavoro, anche i difensori ne beneficiano. Difensori centrali che mi piacciono? C’è ad esempio Buongiorno, un difensore importante. Però non credo che il Napoli risolva tutto acquistando un centrale”.

Gestione cookie