BARGIGGIA: “QUALCOSA E’ CAMBIATO NELLA JUVE. BECERI I CORI CONTRO I FRIEDKIN. RAZZISMO? NESSUNA PENALIZZAZIONE AI CLUB”

Il giornalista Paolo Bargiggia ha rilasciato queste dichiarazioni ai microfoni ufficiali di TvPlay

“LA JUVE PUO’ CONSERVARE QUESTO VANTAGGIO SULL’INTER FINO ALLO SCONTRO DIRETTO” – “La Juve sta vincendo non solo di corto muso. Qualcosa è cambiato nel gioco di Allegri. Non vediamo il gioco di Spalletti e Guardiola, ma la Juve ora porta più uomini più uomini nell’area avversaria e pressa più alto.  Vlahovic? E’ stato sempre forte, sta meglio fisicamente e sta sfruttando anche il modo nuovo di giocare da parte della Juve. Quello di questa sera è un segnale forte della Juve nella corsa Scudetto. La Juve potrebbe riuscire a conservare, se non ad aumentare, questo vantaggio, visto che nel prossimo turno giocherà contro l’Empoli e l’Inter andrà a Firenze”.

“VLAHOVIC, COSI’ COME TUTTI I GIOCATORI DELLA JUVE, E’ SUL MERCATO” – “Vlahovic ci sarà sempre sul mercato, anche l’estate prossima. La Juve vuole prolungargli  il contratto, per avere un ammortamento sul contratto del serbo, ma l’obiettivo dei bianconeri è fare cassa. Vogliono Koopmeiners, ma per prenderlo ci vogliono almeno 60 milioni di euro. Non sarà il primo cedibile, ma la Juve metterà tutti sul mercato la prossima estate”. 

“BECERI I CORI DEI TIFOSI DELLA ROMA CONTRO I FRIEDKIN” – “Roma? La gara di ieri ha dimostrato che dietro può giocare a 4 e che non ha penuria di tutti questi difensori. Ha giocato bene nel primo tempo e fatto giocare Pellegrini, poi è chiaro che, dopo solo quattro giorni di allenamento, non ti puoi aspettare una conferma per novanta minuti. La Roma deve giocare come l’ha schierata De Rossi, il quale non si è lamentato delle proprie assenze. Anche la squadra è sembrata più tranquilla. De Rossi, poi, quando ha parlato Dybala non ha detto che senza l’argentino la Roma è una squadra che non può arrivare al quarto posto, anzi ha detto il contrario che la Roma ha il dovere di qualificarsi in Champions. Aria nuova nella Roma. Trovo becero, quasi talebano, gli insulti da parte di una tifoseria della Roma nei confronti dei Friedkin. Hanno insultato anche dei loro giochi come Smalling e Renato Sanches, tutto questo è stato vergognoso”. 

“CASO MAIGNAN? TUTTO DA CONDANNARE, MA DEVONO ESSERE PENALIZZATE LE SQUADRE” – “Sconfitte a tavolino per i cori razzisti? E’ una boiata, ma Infantino è in Qatar nella sua casa dorata e non ha cognizione di quello che è il calcio adesso. Quello che è successo ad Udine, ovviamente, è da condannare, ma non c’è bisogno di cavalcare l’onda come l’intervista fatta a Zoro. L’arbitro ha seguito il regolamento, che grazie a Gravina è uno dei più duri in Europa, ed ora vedremo se il Giudice Sportivo chiederà alla Procura Federale delle ulteriori indagini o meno. Non deve essere dato tanto spazio a questi imbecilli, che vogliono solo questo. Sono solo degli imbecilli, tutto questo viene strumentalizzato politicamente. Questi ululati, poi,  vanno sotto il nome di razzismo che, secondo me, era molto più grave in Sudafrica come l’Apartheide. Quello era razzismo, quello di Udine è idiozia di qualche imbecille. Bisogna individuare i singoli colpevoli e non la società”.

“INTER FAVORITA SUL NAPOLI PER LA SUPERCOPPA” – “Finale Supercoppa? Inter nettamente favorita, soprattutto se le concedi campo. Il Napoli deve cercare di chiudere gli spazi”.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by tvplay.it (@tvplay.it)

Impostazioni privacy