Milan, Maldini furioso: perché può saltare il rinnovo di Bennacer

Il Milan tra ansia e speranza, specialmente sul fronte rinnovo di Leao. Ora però rischia di complicarsi molto anche quello di Bennacer.

Il Milan non sta soltanto rincorrendo il Napoli, cercando di guardarsi dagli attacchi delle concorrenti, ma lotta anche sul fronte dei rinnovi. Rischia di diventare una pericolosa costante la difficoltà della società rossonera di andare in porto con i rinnovi di migliori giocatori della rosa, eccezion fatta per Theo Hernandez infatti, sono ben note le complicazioni che stanno agitando i tifosi sul fronte Leao. A quello del portoghese però ora rischia di aggiungersi anche il caso legato a Ismael Bennacer.

milan bennacer maldini rinnovo raiola tvplay 20221129 ansa
Ismael Bennacer, centrocampista del Milan. (ansa)

Il Milan si prepara ad un mese di gennaio che si rivelerà molto burrascoso per i tifosi e non solo. Alle pressioni per la rincorsa in campionato, oltre ovviamente agli appuntamenti con la Supercoppa Italiana contro l’Inter e gli ottavi di finale di Champions League, si aggiungono le questioni legate al mercato e ai rinnovi.

Maldini si era prefissato un obiettivo prima della pausa per il Mondiale, sistemare la questione rinnovi prima che iniziasse il torneo in Qatar. La missione però è fallita e se per quanto riguarda Leao la cosa sembrava e resta piuttosto complessa, sull’altro fronte il DT rossonero era sicuro che per Bennacer si fosse ormai trovato l’accordo, ma il giocatore ha cambiato le carte in tavola.

Milan, Bennacer mette nei guai Maldini

milan bennacer maldini rinnovo raiola tvplay 20221129 ansa
Bennacer abbracciato da un compagno dopo una rete. (ansa)

Dopo i casi Donnarumma, Calhanoglu, Kessie e Romagnoli, il Milan rischia di perdere altri 2 pezzi da 90. Se per Leao la questione è notoriamente difficile e si sta valutando addirittura se può essere più conveniente una cessione a gennaio piuttosto che a giugno, lo “scherzo” che Maldini non si immaginava di ricevere è quello ad opera di Ismael Bennacer.

Il centrocampista algerino infatti, in barba all’accordo di massima che era stato trovato nelle scorse settimane per il rinnovo del suo contratto in rossonero, ha deciso di cambiare procuratore. L’ex-Empoli quindi non sarà più rappresentato dal suo storico agente Sissoko, con il quale pare abbia chiuso da almeno un mese. La procura di Bennacer passa a ora a Enzo Raiola, nome che a Casa Milan non rievoca affatto buoni ricordi.