Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

“Inter, tuo un po’ del Mondiale di Lautaro”: ma la certezza è Dzeko

Lautaro festeggia la vittoria ai Mondiali

L’Inter si prepara al big match contro il Napoli del 4 gennaio con Dzeko come certezza e in prospettiva il ritorno di Lautaro e Lukaku

La coppia Godot Lukaku-Lautaro ancora non è pronta a tornare in scena. Ma Simone Inzaghi sa di avere una certezza in vista del big match del 4 gennaio contro il Napoli dell’ex Spalletti. E quella certezza si chiama Edin Dzeko.

Lautaro festeggia la vittoria ai Mondiali
L’attaccante dell’Inter Lautaro Martinez festeggia il trionfo ai Mondiali con l’Argentina – Tv Play

Il bosniaco, 37 anni, ha segnato finora nove gol tra campionato e Champions League. E’ lui che ha tenuto in piedi l’attacco nerazzurro vista la prolungata assenza di Lukaku e le poche risposte arrivate da Correa. L’ultima conferma è arrivata con la doppietta all’Atalanta nell’ultima partita prima della sosta per i Mondiali.

Sempre presente, da titolare o subentrato, in tutte le partite della stagione finora, Dzeko ha saputo far funzionare il gioco dell’Inter in coppia con Lautaro.

“Lautaro, un po’ del Mondiale è dell’Inter”

Il Toro “ha fatto un calcio meraviglioso con Lukaku e anche con Dzeko. Per lui conta soprattutto che l’Inter vinca, perché è molto legato alla squadra. E’ importante dire ai tifosi nerazzurri che un po’ del Mondiale dell’Argentina è anche loro perché gli hanno dato tanta fiducia e tanto amore” ha detto Alejandro Camano, agente di Lautaro e Hakimi, in esclusiva a TvPlay.

L’unica vera certezza in avanti, in vista del Napoli, è proprio Dzeko, che Inzaghi ha provato in amichevole con la Reggina in coppia con Lukaku. I meccanismi offensivi hanno dato segnali incoraggianti. Il belga attacca la profondità con forza e velocità in progressione, Dzeko raffina la manovra con visione di gioco da fantasista.

Poi, se occupano l’area in attesa di cross dalle fasce o sui calci da fermo, due delle chiavi dei successi nerazzurri, fermarli diventa difficile per tutti. La variabile dei due “9” da schierare nel big match prende corpo visto che Lautaro tornerà dall’Argentina, dopo la meritata vacanza e gli altrettanto meritati festeggiamenti per il Mondiale, solo a ridosso della sfida contro il Napoli.

In ogni caso, per il presente la certezza dell’Inter rimane Edin Dzeko chiamato a rinnovare il contratto in scadenza a giugno 2023. “La mia volontà è di fare benissimo fino a giugno e il resto verrà da sé… Non aggiungo altro” ha detto alla Gazzetta dello Sport il bosniaco, quarto giocatore più pagato della rosa dietro dietro a Lukaku, Brozovic e Lautaro. E già si parla di un interesse del Galatasaray, pronto a “fare la spesa” in Italia anche a centrocampo come dimostra l’interesse crescente per Luis Alberto.

Gestione cookie