Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Mondiali, lo ha fatto ancora: tifosi in delirio!

Andrea Stramaccioni

Altro che Kylian Mbappè o Leo Messi! La vera star dei Mondiali è Andrea Stramaccioni che nelle vesti di commentatore tecnico sta facendo impazzire il web

Una carriera da promettente calciatore stroncata a causa di un grave infortunio e una da allenatore che stenta a decollare tanto che, dopo le esperienze con Inter e Udinese, è stato costretto a “emigrare” in Iran e in Arabia Saudita alla ricerca di una panchina.

Andrea Stramaccioni
Andrea Stramaccioni (Ansa)

Invece nelle vesti di opinionista e commentare tecnico dei match del Mondiale in Qatar Andrea Stramaccioni è diventato una star dei social network.  Infatti, dopo l’exploit per il suo intenso e coinvolgimento commento della storica vittoria dell’Arabia Saudita contro l’Argentina di Leo Messi, l’ex tecnico nerazzurro ha regalato un’altra “perla” dialettica che ha letteralmente mandato in delirio gli internauti.

Ormai ogni sua espressione, anche quella più bizzarra, riscuote un enorme successo nei social network di cui di fatto è un’indiscussa star.

Mondiali, il commento di Andrea Stramaccioni che ha fatto impazzire i social

Andrea Stramaccioni
Andrea Stramaccioni sempre più star dei social network (Ansa)

Non solo un’intensa partecipazione emotiva ma anche la capacità di coniare neologismi: Andrea Stramaccioni ha di nuovo mandato in tilt i social network con un’eccentrica espressione durante il match Tunisia-Australia, vinto dagli “aussie” per 1-0.

Probabilmente riferendosi al trequartista nordafricano Wahbi Khazri, a Stramaccioni, preso dalla foga, è sfuggita la poco ortodossa locuzione “si mette le mani nei non capelli perché non li ha” scatenando, come detto, il web. Ed è stato un altro trionfo tanto che un utente ha consigliato alla RAI, che trasmette i match del Mondiale, di non interrompere la collaborazione con l’ex tecnico nerazzurro al termine della rassegna iridata: “Tenete Stramaccioni a commentare qualcosa ogni giorno anche a Mondiale finito“.

Insomma, l’estro dialettico di Stramaccioni non conosce confini, neanche quelli della lingua italiana, e colpisce sempre nel segno a conferma che se una volta erano i telecronisti a monopolizzare il racconto dei Mondiali, nel calcio moderno le vere star del microfono solo i commentatori tecnici, ex calciatori o ex allenatori, che con i loro commenti sopra le righe animano quell’autentico “bar dello sport” virtuale rappresentato dai social network.

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Gestione cookie