Due vanno, uno arriva: l’affare ribalta la Juventus

La Juventus è all’opera per il mercato di gennaio: la priorità del direttore sportivo Cristiano Giuntoli è intervenire a centrocampo. Si lavora a un triplo movimento

Ad oggi sembra essere l’unica vera rivale dell’Inter per lo scudetto. Niente male per la Juventus, che è reduce dalla scorsa stagione da dimenticare, e che si è velocemente rilanciata per grandi ambizioni. L’allenatore Massimiliano Allegri lavora senza il “peso” delle coppe europee, avendo tutta la settimana a disposizione per preparare le partite del campionato.

Tra poco arriverà la Coppa Italia, ma sicuramente non è un impegno che toglie energie come la Champions League. Tuttavia, un imprevisto (anzi due) ha messo i bastoni tra le ruote al club bianconero. Di recente la Juventus ha perso due centrocampisti per motivi extra campo. Niente infortuni, ma due situazioni impreviste e che hanno fatto discutere.

Paul Pogba, che Allegri stava faticosamente provando a recuperare, è stato trovato positivo all’antidoping. Invece Nicolò Fagioli è stato squalificato per l’inchiesta sul calcioscommesse. Per entrambi la stagione è finita, e l’allenatore si è ritrovato senza due giocatori importanti: potenzialmente titolari. La rosa bianconera è profonda e completa, ma il direttore sportivo Cristiano Giuntoli ha comunque intenzione di dare almeno un centrocampista al suo allenatore nella prossima sessione di mercato invernale.

Juventus, clamoroso assalto a Koopmeiners: nel “piatto” c’è anche Soulé

Fermo restando che la Juventus dovrebbe prima cedere per comprare, l’abile dirigente sta lavorando a una tripla operazione, che potrebbe consentire alla Juventus di mettere a segno un grande colpo di mercato già a gennaio. Come scrive La Gazzetta dello Sport, l’obiettivo numero uno sarebbe Teun Koopmeiners dell’Atalanta.

Juventus cessione Soulé
Matias Soulé è uno dei pezzi pregiati del mercato (Ansa Foto) – Tvplay

Il centrocampista olandese è uno dei migliori giocatori del campionato, con la Dea che già in estate ha resistito all’assalto del Napoli. Ovviamente non sarà facile strappare a Gasperini un titolare, ma se sul piatto si mettessero due talenti indiscussi la trattativa potrebbe riaprirsi.

L’idea sarebbe quella di proporre il giovane attaccante Kenan Yıldız (classe 2005) e soprattutto Matias Soulé, classe 2003, versatile attaccante attualmente in prestito al Frosinone. Sarebbe soprattutto l’argentino un nome che piace all’Atalanta, soprattutto in chiave futura. L’acquisto estivo El Bilal Touré ancora non si vede, e nei pensieri di Gasperini ci sarebbe prendere un attaccante esterno e veloce. Per Giuntoli ci sarebbe da lavorare, in quanto togliere Soulé al Frosinone a gennaio non è facile, ma alle giuste condizioni, magari cedendo Soulé all’Atalanta per l’estate, il clamoroso colpo a centrocampo potrebbe realizzarsi.

Impostazioni privacy