Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Napoli, se ne va all’istante: lascia il club definitivamente

Napoli cessione gennaio

Addio Napoli, all’inizio del mercato di gennaio potrebbe già partire: il calciatore si starebbe anche accordando col nuovo club.

Il Napoli reduce dallo 0-4 clamoroso rifilato in Coppa Italia contro il Frosinone, lavora attivamente sul mercato in vista di gennaio. La politica della SSC Napoli è sempre stata chiara: si acquista un nuovo calciatore solo dopo una cessione. Avere una rosa equa in termini numerici senza ampliare il monte ingaggi è una delle prerogative principali della società di Aurelio De Laurentiis, uno dei pochi presidenti in Serie A a far quadrare i conti ogni anno. Anche per quanto riguarda il mercato invernale quindi, il diktat resterà quello.

La sessione invernale di mercato, considerata anche “di riparazione” consentirà quindi anche ai partenopei di modificare l’attuale rosa, acquistando quei rinforzi chiesti da Mazzarri e resi necessari per il prosieguo della stagione. La società ha tutte le intenzioni di intervenire ma non prima di aver salutato qualche esubero. Sul fronte entrate, l’obiettivo è irrobustire la mediana con uno o due elementi, considerato come Frank Zambo Anguissa partirà per la Coppa d’Africa e siano in bilico almeno altri due elementi. Il reparto quindi rischierebbe di restare sguarnito.

Addio Napoli, decisione presa: cosa accadrà

In bilico anche la posizione di Gianluca Gaetano. Il classe 2000 in maglia azzurra non ha certo lo stesso spazio che gli garantirebbero altrove (si parla di Empoli), ecco perché il 23enne potrebbe lasciare il Napoli già a gennaio o, al massimo, in estate.

Napoli addio big
Diego Demme vicino alla cessione a gennaio (LaPresse) – Tvplay

Diego Demme invece sembra proprio in uscita, nonostante la prova sufficiente di ieri. Secondo quanto condiviso sul proprio profilo ‘X’ dal giornalista Luca Cerchione, il tedesco dovrebbe essere il primo calciatore ceduto nel mercato invernale dal Napoli. Da quanto si legge, il regista nato a Herford avrebbe già trovato un accordo con il Lipsia, la sua ex squadra, per un ritorno a sorpresa. Dopo sei anni nella società di proprietà della Red Bull, il centrocampista si unì agli azzurri nel gennaio del 2020 ed ora proprio a gennaio potrebbe prendere il volo di ritorno.

Il classe ’91 si era ben comportato nelle prime stagioni all’ombra del Vesuvio, soprattutto con Gattuso in panchina, salvo poi non trovare quasi mai spazio nell’anno dello scudetto, chiudendolo con appena 7 presenze complessive. Nella stagione in corso, invece, la prima presenza ufficiale è arrivata martedì in Coppa Italia. In totale Demme ha collezionato 90 presenze e 5 reti in azzurro.

Gestione cookie