Juve, ‘regalo’ dalla Francia: 20 milioni per chiudere il primo colpo del 2024

Cristiano Giuntoli e Giovanni Manna potrebbero regalare a Massimiliano Allegri il primo colpo del 2024 direttamente dalla Francia.

La Juve vince ancora. I bianconeri, infatti, hanno battuto ieri sera all’Allianz Stadium il Napoli campione d’Italia in carica. L’uomo decisivo è stato ancora una volta Federico Gatti. Dopo quello segnato contro il Monza di una settimana fa, il difensore centrale ha segnato un altro gol che ha regalato tre punti fondamentali alla squadra di Massimiliano Allegri. 

Con questo successo rimediato contro il Napoli, in attesa della sfida di questa sera tra l’Inter di Simone Inzaghi e l’Udinese, la Juventus si è ripresa la vetta della classifica. La gara di ieri, di fatto, ha rispettato il canovaccio di questa stagione della ‘Vecchia Signora’: compattezza, fame e cinismo. 

I bianconeri, infatti, nel primo tempo hanno sofferto gli attacchi del Napoli, che ha sprecato una grande occasione con Kvaratskhelia, ma poi nella ripresa hanno prima piazzato il ‘colpo da tre punti’ con Federico Gatti e poi hanno difeso senza grandi patemi il vantaggio ottenuto ad inizio seconda frazione di gara. La Juve è ora attesa dalla sfida di venerdì contro il Genoa, ma prima bisogna registrare delle importanti novità in sede di calciomercato

Mercato Juve, occhi puntanti su Cherki del Lione: i dettagli

Secondo quanto raccolto dalla redazione del quotidiano sportivo ‘Tuttosport’, infatti, la crisi del Lione potrebbe portare un grosso regalo a Massimiliano Allegri. La squadra francese, di fatto, è caduta in profondissima crisi, considerando sia l’ultima posizione in classifica nel campionato della Ligue 1 che il terzo cambio di allenatore in questa stagione (visti gli esoneri di Laurent Blanc e dell’italiano Fabio Grosso).

Cherki
La crisi del Lione potrebbe favorire la Juve per prendere Cherki (LaPresse) tvplay.it

Questa situazione così drammatica di una delle squadre più importanti del calcio transalpino, di fatto, potrebbe aiutare la Juventus a prendere ad un costo contenuto uno dei suoi obiettivi di mercato, ovvero Rayan Cherki. Il nome del classe 2003 è da un po’ che viene accostato alla ‘Vecchia Signora’, anche perché più volte sono stati avvistati dei dirigenti bianconeri ad assisterlo da vicino.

Il costo del cartellino di Rayan Cherki, grazie alla crisi del Lione, potrebbe essere molto meno esoso per la Juventus, visto che potrebbe aggirarsi tra i 20 e i 25 milioni di euro. Bisogna anche considerare che, dopo il rinnovo automatico dello scorso aprile, il contratto del trequartista (che giocare anche da esterno in 4-3-3) scadrà solo nel 2025, facendo così diminuire ancora di più il ‘potere’ del club francese in una possibile trattativa. 

Cristiano Giuntoli e Giovanni Manna, proprio per tutti questi motivi, sono al lavoro per anticipare la folta concorrenza per la prossima estate, cercando infatti di chiudere per Cherki già in questa sessione di mercato invernale.

Impostazioni privacy