Ancelotti ha scelto il primo regalo: l’Inter trema

Carlo Ancelotti ha messo nel mirino un big dell’Inter dopo aver firmato il rinnovo di contratto con il Real Madrid: vuole subito il regalo dai nerazzurri

Mesi e mesi di rumors sono serviti a farci capire ancora una volta che il fumo non equivale all’arrosto, almeno nella maggior parte dei casi. E infatti, Carlo Ancelotti è stato accostato al Brasile per molto tempo, praticamente dall’ultimo fallimento verdeoro in Qatar, ma alla fine ha deciso di restare sulla panchina del Real Madrid.

E neanche per pochissimo tempo, dato che ha posto la firma su un contratto che avrà termine il 30 giugno del 2026. Di fatto, si tratta di altre due stagioni, e quindi di programmare il futuro del club della capitale spagnola, sperando di raccogliere ancora una volta un gran numero di successi.

Le necessità partono dal capire chi della rosa attuale resterà anche l’anno prossimo, a partire da Kroos, uno dei pupilli dell’allenatore, ma anche dall’identificare i profili giusti che potrebbero assicurare le prossime stagioni dei Blancos.

Purtroppo, le mire di uno dei club più importanti al mondo – e anche con grandi possibilità economiche – sono finite in casa Inter. Purtroppo, ovviamente, per i nerazzurri che potrebbero vedere partire uno dei big a cui Marotta e Ausilio hanno deciso di affidare la leadership per il presente e il futuro della Beneamata.

Ancelotti punta il big dell’Inter: serve un’offerta indecente

Il top player italiano che Ancelotti vorrebbe strappare all’Inter e vedere con la maglia bianca dei madrileni è Alessandro Bastoni. Il difensore centrale è un elemento essenziale della difesa a tre di Simone Inzaghi, in grado di chiudere al meglio, ma bravissimo anche nell’impostazione del gioco e nelle discese palla al piede.

Bastoni Real Madrid
Alessandro Bastoni piace molto a Carlo Ancelotti (LaPresse) – tvplay.it

Il pilastro della capolista di Serie A, secondo quanto riporta ‘fichajes.net’, è finito anche nel mirino del tecnico ex Milan e Juventus, che l’avrebbe identificato come uno dei principali obiettivi per la sua difesa in vista della prossima stagione.

L’Inter, oltre alle questioni economiche per cui di fatto nessuno è realmente incedibile, chiede una cifra veramente importante per dire addio a uno dei simboli del club in campo e fuori: serviranno di fatto almeno 60 milioni di euro per far traballare Marotta. Il contratto di Bastoni, inoltre, è stato rinnovato fino a giugno 2028 e il calciatore è felice all’Inter: se il Real vorrà davvero il centrale, dovrà sborsare una cifra importantissima, e non è detto che basti.

Impostazioni privacy